Istituto Comprensivo «Locatelli-Quasimodo» Scuola primaria «Gianni Rodari» di Milano (MI) - Classe 5C

Milano, città dei ragazzi e delle ragazze

Il progetto ConsigliaMI promuove la partecipazione attiva dei giovanissimi alla vita sociale e amministrativa pubblica

Cos’è il CdMRR? È il Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze delle scuole primarie e secondarie di primo grado presenti in tutti i 9 Municipi di Milano.

Praticamente gli alunni sono parte attiva nella città esattamente come gli adulti.

Questa partecipazione avviene con l’adesione delle classi al progetto, seguita da una vera e propria elezione dei consiglieri candidati. Nella settimana che precede la votazione, solitamente all’inizio del mese di ottobre, prende il via la campagna elettorale: i candidati presentano alla classe il loro programma e cercano di convincere i loro elettori.

Viene allestito il seggio e, dopo lo spoglio delle schede, vengono eletti un ragazzo e una ragazza (parità di genere) e due vice consiglieri.

Gli eletti partecipano agli incontri bimestrali che si tengono nell’aula del Consiglio dei Municipi delle 9 zone della città, facendosi portavoce dei loro compagni.

I temi di discussione riguardano sia la vita scolastica che quella del quartiere: i percorsi casa-scuola, gli spazi verdi, i cortili e altri ambienti scolastici, i luoghi di aggregazione per la cultura, lo sport o il tempo libero presenti nella zona.

Nei laboratori realizzati all’interno di ConsigliaMI i bambini possono presentare progetti, discutere di problemi concreti che li riguardano e proporre soluzioni. Gli assessori comunali presenti agli incontri, ascoltano le richieste e cercano di dare risposte concrete alle varie esigenze.

Aderendo a questo progetto, innanzitutto si stimolano i ragazzi a partecipare alla vita pubblica della città e a non ritenere la politica qualcosa di molto lontano da loro, ma anche gli adulti ad ascoltare le loro richieste e a dare risposte convincenti perché migliorare la qualità della vita dei ragazzi significa migliorare la vita di tutti.

Ovviamente un ruolo fondamentale hanno i docenti che coordinano gli studenti con i rappresentanti dei Municipi, ma anche il Garante dell’Infanzia che tutela i diritti e gli interessi dei ragazzi.

Quest’anno la nostra scuola ha ricevuto un bellissimo regalo dal Municipio 2 proprio perché due classi hanno aderito al progetto ConsigliaMI: uno dei globi artistici We Planet che hanno abbellito la nostra città nell’autunno scorso. Il globo Anniversary rappresenta la terra circondata da un anello che unisce tutti i popoli verso uno sviluppo sostenibile e una sensibilizzazione sul tema ambientale. Un riconoscimento che ha riempito di soddisfazione e di orgoglio gli alunni.

Ora il mappamondo è posizionato in uno dei due cortili della scuola e intorno a lui festeggeremo il 22 aprile la Giornata Mondiale per la terra!

Votazioni CHIUSE
Voti: 13

Pagina in concorso