Scuola Secondaria di 1° grado «dott. L. Signorelli» di Grumello del Monte (BG) - Classe 1A

Il territorio si è interamente svelato ai ragazzi

Il progetto proposto dall’insegnante di arte per conoscere il territorio ha suscitato grande coinvolgimento tra gli alunni

La classe 1ªA della scuola« Libero Signorelli di Grumello» del Monte ha realizzato, con la professoressa di arte, un lavoro di conoscenza del patrimonio artistico e culturale. L’attività ha permesso agli alunni di svolgere un approfondimento sui monumenti presenti nel territorio.

Per portare a termine questo lavoro, la classe si è divisa in cinque gruppi, ciascuno dei quali si è dedicato ad uno dei monumenti: il castello (vi hanno lavorato due gruppi), la chiesa parrocchiale, il monumento aii caduti e la chiesa di San Siro.

È stata l’occasione per la classe di conoscere e imparare ad apprezzare i monumenti che rappresentano la storia del paese. La professoressa, inoltre, ha spinto gli alunni a condividere le proprie domande sulle architetture ed a capire le interessanti risposte. La classe, per realizzare il progetto, ha svolto a casa delle ricerche sui monumenti, utilizzando le informazioni presenti in varie pubblicazioni realizzate dall’amministrazione comunale e dalla parrocchia, per poi presentarle attraverso dei cartelloni, aggiungendo anche dei disegni rappresentativi.

Ogni componente del gruppo si è occupato di un compito specifico: alcuni hanno lavorato all’estetica del cartellone, altri alle informazioni ed infine qualcuno ha disegnato i monumenti.

La classe ha utilizzato sei ore di lavoro per la realizzazione del progetto e, al termine delle attività, i cartelloni sono stati valutati dalla professoressa come progetto di educazione civica. Lo scopo finale era la presentazione ai bambini della scuola primaria, ma, per via del CORONAVIRUS, iniziato nel 2019 ed ancora presente oggi, non è stato possibile svolgere questa parte.

Allora, la classe, ha presentato l’attività ai propri compagni, sperando di realizzare il vero obiettivo anche in un secondo momento. I monumenti raccontano la storia del paese, perché sono stati costruiti in varie epoche: la torre del castello risale agli anni attorno al 1100, la chiesa di San Siro, prima chiesa parrocchiale del paese, fu edificata nel XII secolo, l’attuale chiesa parrocchiale è stata terminata nel 1782 e il monumento ai caduti risale agli anni ’20 del secolo scorso. Queste importanti opere architettoniche del paese, tranne la chiesa di San Siro, sono situate nel centro storico di Grumello del Monte, che è anche il centro geografico. La chiesetta dedicata a S. Siro, invece, è in periferia, all’interno dell’area del cimitero, nella zona dove ha inizio la campagna Tutti questi monumenti sono stati costruiti con impegno e dedizione da diverse persone e lo dimostra il fatto che ancora oggi sono ben conservati: il castello è stato costruito dai grumellesi come fortezza, ma ora è di proprietà di una famiglia milanese, la chiesa parrocchiale fu costruita da Gian Battista Caniana; è avvolta nel mistero, invece, l‘edificazione della chiesa di San Siro.

I ragazzi si sono divertiti molto!! I ragazzi hanno saputo guardare con interesse e passione alla storia del proprio paese

Votazioni CHIUSE
Voti: 2

Pagina in concorso